i migliori passiti del Piemonte Strevi Doc e Acqui Docg
uva appassita al sole per produzione di vini passiti

Recensioni e Articoli

Moscato Passito della Valle Bagnario di Strevi, Presidio Slow Food

Bragagnolo Vini Passiti aderisce al Presidio Slow Food.
Il paese di Strevi da sempre lega la sua storia e le sue sorti al vino. Secondo alcuni documenti storici la Valle Bagnario – cru di eccellenza delle terre di Strevi – può essere identificata come la zona di origine del moscato passito [..]
Leggi l’Articolo

Strevi, fra Trilussa e i Septem Ebrii

Articolo scritto da Fabio Molinari per Barolo & CO
Nel settembre 1917 Carlo Alberto Salustri, più noto come Trilussa, aveva 46 anni ed era un poeta affermato sulla scena nazionale. A Strevi, ospite del cavalier Balbi, apprezzato produttore di vino e fornitore di casa Savoia e del Vaticano, scrisse voci lontane. Lo ispirarono queste colline, dove la cantilena che proveniva dalla campagna di sera – quasi come il canto delle sirene – rischiava di far dimenticare, nella rilassatezza dei sensi, il dolore della guerra. [..]
Leggi l’Articolo

Il Brachetto 2016 degustato a Roma nell’ambito di Piemonte a Palazzo

Il Brachetto 2016 degustato a Roma nell’ambito di Piemonte a Palazzo. «È il frutto di una vendemmia perfetta» dicono i produttori piemontesi. Intanto il mercato dà segni di ripresa. Ricagno: «Segnali non eclatanti, ma che oggi fanno sperare». [..]
Leggi l’Articolo

Premio Marengo d’oro 2016 a Banfi, Broglia, La Tenaglia e Bragagnolo

Silvio Bragagnolo con il suo Strevi Passito Doc vince il “Premio Marengo Doc” alla sua 42ª edizione, organizzato dalla Camera di Commercio di Alessandria [..]
Leggi l’Articolo sul sito Italia a Tavola

La Passione di Bragagnolo “Passito” da medaglia d’oro

L’uva matura sulle colline della Valle Bagnario, tra i sentieri dei percorsi Slow Food e i borghi medievali: cresce scaldata dal sole.
E, soprattutto, dalla passione. Nel vero senso della parola. [..]
Leggi la notizia sul Concours de Bruxelles e sulla passeggiata Slow Food – La Stampa, 7 giugno 2016

Il Passito di Bragagnolo vince il Concours Mondial de Bruxelles 2016

Il passito di Strevi ha concesso il bis. Nella ventitreesima edizione del “Concours Mondial de Bruxelles”, uno dei tre appuntamenti più prestigiosi al mondo nell’ambito dei concorsi vinicoli, il Moscato Passito “Passione Entusiasmo” del 2008 [..]
Leggi la notizia sul Concours de Bruxelles

Il passito di Strevi di Bragagnolo si aggiudica 2 “Marengo” 2016

Quest’anno sono stati assegnati il «Marengo Doc Giovani» – vinto da «Passione», passito di Strevi 2008 dell’azienda: Bragagnolo vini passiti di Strevi, che si aggiudica anche il premio per la sezione vini aromatici […]
Leggi la notizia sul Premio Marengo Doc 2016

Quando il brachetto diventa passione

Fabio Molinari del Golosario scrive “Per la domenica delle Palme, abbiamo scelto un vino passito, dolce, che porta il nome di Passione.”

Leggi tutto l’articolo di Fabio Molinari

In Alto Monferrato tra Bagna Cauda e Passito di Strevi

bragagnolo-vini-passiteriaLa Fisar di Milano in gita il 16 gennaio in Valle Bagnario racconta la sua esperienza e gli assaggi dei vini passiti dell’Azienda Bragagnolo Vini.
Durante la visita alla passiteria i sommelier milanesi hanno degustato uno Strevi Passito 2007 e un Brachetto d’Acqui Passito.

Leggi tutto l’articolo sul sito della Fisar di Milano

Bragagnolo Vini Passiti vista da TigullioVino.it

TigullioVino.it La storia della Bragagnolo Vini Passiti iniziò negli anni ’30 con un contratto di mezzadria in un’azienda allora a carattere misto: essa si componeva di una cantina, di boschi e di terreni dove si coltivavano cereali, gelsi per i bachi da seta, ciliegi, vite e foraggi per i buoi […]

Leggi tutto l’articolo sul sito TigullioVino

Powered by sitiegrafica.com - ideasiti.com